Evidence – Gli sprechi della ricerca biomedica e la crisi dell’Evidence-based Medicine

A 23 anni dalla sua nascita (1), l’Evidence-based Medicine (EBM) è stata recentemente dichiarata “ufficialmente in crisi” da Trisha Greenhalg et coll. (2) in quanto, concentrandosi eccessivamente su aspetti statistici e metodologici, ha perso di vista il suo vero obiettivo: migliorare la salute delle persone e ottimizzare l’utilizzo delle risorse grazie a un’adeguata integrazione delle migliori evidenze scientifiche in tutte le decisioni professionali, manageriali e di politica sanitaria. Secondo gli autori, portavoce del neonato Evidence-based Medicine Renaissance Group, il vero obiettivo dell’EBM consiste nel riportare la persona al centro delle cure e delle strategie di sanità pubblica.

Sorgente: Evidence – Gli sprechi della ricerca biomedica e la crisi dell’Evidence-based Medicine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *