YELLOW FLAG SIGNS (SEMAFORI GIALLI) Nella LOMBALGIA

YELLOW FLAG – Psychosocial flag

Furono Kendall NA, Linton SJ, Main CJ ad  introdurre nel 1997 il concetto di Yellow Fag per richiamare l’attenzione sui fattori psicologici di rischio verso una cronicizzazione delle disabilità che impediscono alla Lombalgia di evolversi verso la prognosi più favorevole per il paziente. Queste bandiere, anche se non rappresentano sintomi o diagnosi, forniscono potenti indicazioni su soggetti che inaspettatamente non guariscono come dovrebbero e che, quindi, richiedono ulteriori approfondimenti, in assenza di segni e sintomi di lombalgia subacuta/cronica specifica. Oggi, le Yellow Flag sono state suddivise in sottocategorie per distinguere i fattori individuali (yellow flag propriamente dette), da quelli legati all’ambiente di lavoro (blue flag) o al contesto sociale e familiare (black flag) e le vedremo nel prossimo articolo.

yellow.001

Kendall NA, Linton SJ, Main CJ. Guide to Assessing Psychosocial Yellow Flags in Acute Low Back Pain: Risk Factors for Long-Term Disability and Work Loss. Wellington, New Zealand: Accident Rehabilitation and Compensation Insurance Corporation of New Zealand and the National Health Committee; 1997

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *