Malattie reumatiche, ne soffrono oltre 5 milioni di italiani

Per aiutare i pazienti a riconoscere i primi sintomi in presenza dei quali è bene rivolgersi al medico di famiglia, che deciderà se è il caso di indirizzarli dallo specialista, i reumatologi ricordano i più comuni campanelli d’allarme da non sottovalutare: dal dolore e gonfiore alle articolazioni di mani o polsi che dura da più di tre settimane, alla rigidità articolare prolungata per oltre un’ora al mattino dopo il risveglio, dal gonfiore improvviso associato o meno a dolore e arrossamento locale di una o più articolazioni in assenza di trauma, alle dita delle mani che diventano bianche a causa del freddo o di forti emozioni, da sensazioni di secchezza o di sabbia negli occhi associata a secchezza della bocca e dolori articolari o muscolari, all’arrossamento di viso, naso e guance, peggiorato dall’esposizione solare e associato a dolori articolari. Alcuni sintomi, poi, sono tipici degli ultracinquantenni (improvvisa comparsa di dolore a entrambe le spalle e alle anche con difficoltà ad alzarsi da una poltrona) o delle donne in menopausa o dei pazienti in cura con cortisone (dolore improvviso alla schiena soprattutto dopo uno sforzo o il sollevamento di un peso) o di coloro che soffrono di psoriasi (comparsa di dolore alle articolazioni, alla colonna vertebrale o al tallone).

Notizie su artrosi e reumatismi. Leggi sul Corriere della Sera i consigli degli esperti in reumatologia per prevenire e curare malattie reumatiche.

Sorgente: Malattie reumatiche, ne soffrono oltre 5 milioni di italiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *