ARM SQUEEZE TEST: UN NUOVO TEST CLINICO PER DIFFERENZIARE SE IL DOLORE SIA ORIGINATO DALLA SPALLA O DAL RACHIDE CERVICALE

Obiettivo di questo studio è quello di valutare i valori diagnostici dell’ Arm Squeeze Test. Il test consiste nel comprimere il terzo medio del braccio.

L’ipotesi di questo studio è che comprimendo il terzo medio del braccio (bicipite e tricipite brachiale area), sul lato lamentato dal paziente con dolore alla spalla, con una forza necessaria per avere una compressione moderata della pelle, sottocute e muscolo possa suscitare una reazione intensa di dolore locale solo in pazienti con compressione cervicale  della radice nervosa da C5 a T1, non quando il dolore nasce dalla spalla.

Nello studio l’Arm Squeeze Test ha mostrato una molto elevata sensibilità (97%), specificità (> 91%) e affidabilità inter/intraosservatore. Il test è stato positivo nel 97% dei pazienti con confermata compressione cervicale della radice nervosa e solo il 2-4% in quelli con rottura della cuffia dei rotatori , capsulite adesiva, A/C artrosi e soggetti di controllo.

Conclusioni

L’Arm Squeeze Test può essere utile per distinguere una compressione cervicale della radice nervosa dalle patologie della  spalla in caso di diagnosi dubbia. Un risultato positivo a questo test può ricondurre  il dolore alla spalla ad una eziologia cervicale.

Keywords: Neck pain, Shoulder pain, Cervical spine, Clinical test, Differential diagnosis

Sorgente: Arm Squeeze Test: a new clinical test to distinguish neck from shoulder pain

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *