Pubblicato il

Sindrome da conflitto sub-acromiale – Il painful arc test

la Sindrome da conflitto (Impingment) sub-acromiale è una condizione caratterizzata da dolore percepito durante il movimento del braccio quando è elevato. Il dolore si fa sentire ad alcuni angoli durante il movimento ed è il risultato di una compressione di una qualsiasi delle strutture che passa attraverso lo spazio subacromiale.

I sintomi includono:
Dolore percepito in determinati angoli durante il movimento (arco doloroso) associato al sollevamento del braccio.
In alcuni casi il dolore si irradia lungo il braccio raggiungendo il gomito e talvolta sotto di esso.

L’immagine rappresenta il painful arc test che definisce l’arco doloroso di movimento in presenza di una Sindrome da conflitto sub-acromiale. Qualora il dolore compaia negli ultimi 10° di movimento, è significativo di un problema a carico dell’articolazione acromio-claveare.

Il fisioterapista RPGista esegue questo test in stazione eretta ed in posizione seduta per apprezzare la differenza di risposte dolorose legate alle diverse tensioni muscolari provocate dalle due posizioni.

Questo spazio potrebbe essere compromesso per molte ragioni:

  1. Dopo una caduta. per esempio sulla mano tesa.
  2. Anomala forma dell’Acromion (sebbene la relazione tra la forma dell’acromion e la rottura della cuffia dei rotatori non sia ancora ben stabilita, ma si osservano acromion di tipo II e di tipo III nei casi di strappo della cuffia dei rotatori). Come mostra l’immagine qui sotto c’è una marcata riduzione dello spazio subacromiale con acromion di tipo II e di tipo III (vedi la linea nera verticale)
  3. Osteoaritrite dell’articolazione acromioclavicolare.
  4. Speroni acromiali. Gli speroni possono compromettere lo spazio subacromiale, schiacciando le strutture di quello spazio quando il braccio è sollevato.
  5. Infiammazione di una delle strutture che attraversano questo spazio associato a gonfiore (borsite se la borsa è infiammata o tendinite se il tendine del bicipite o il tendine del sovraspinato sono infiammati).
  6. Pessima postura che altera la posizione di riposo della scapola sulla parete toracica.
  7. Cattivo controllo motorio o mancanza di coordinazione tra muscoli e squilibrio muscolare attorno al complesso articolare.
  8. Posizione elevata della testa dell’omero in relazione alla glena (in caso di tensione capsulare associata all’aumentata stifness dei muscoli sospensori del braccio).

Nei corsi di Rieducazione Posturale Globale vengono dati gli strumenti per poter risolvere questa sindrome e tutti i problemi ad essa associata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *