CRANIO – CERVICALE patologie dell’apparato oculo – motore

 

 

apercu.phpCorso Superiore R.P.G.

CRANIO – CERVICALE

 

patologie dell’apparato oculo – motore

 DOCENTE: Inaki Pons Pastor

 

DATI PER IL BONIFICO
INTESTATO A: ASSOCIAZIONE ITALIANA RIEDUCAZIONE POSTURALE GLOBALE
IBAN: IT 27 O 06230 30545 000046467396
  IMPORTANTE
  Causale Bonifico: COGNOME NOME (del corsista) CORSO CRANIO – CERVICALE

PROGRAMMA DEL CORSO:

Primo giorno

TEORIA

Anatomia e biomeccanica della muscolatura extra-oculare (MEO)

Fisiologia della mobilità oculare nel sistema oculocefalogiro

Clases funzionali de movimento combinato testa occhi

La sintomatología craniocervicale del tono y dell’equilibrio in relanione con un problema

de oculomotricità

PRATICA

Manualità e diagnosi funzionale.

L’ntenzione terapeutica

Il quadro di scelta di postura

Esame locael delle retrazioni dei muscoli oculomotori

Il riequilibrio cervico-oculare

Secondo giorno

TEORIA

Fisiologia sensoriale monoculare e binoculare

Visione centrale e periferica

Relazione tra visione e oculomotricità

Vie anatomo – fisiologiche tra visione, la oculomotricità, il controllo motorio cervicale e la

regolazione del tono muscolare

PRATICA

Correzione delle patologie cranio-cervicali dellʼequilibrio e del tono nelle patologie

convergenti.

Revisione delle correzioni cervicali associate alla correzione oculomotoria

Terzo giorno

TEORIA

Le patologie cranio-cervicali, dellʼequilibrio e del tono associate alla patologia

oculomotoria secondo due concetti

Equilibrio delle tensioni reciproche dei muscoli oculomotori: aspetto monoculare.

La posizione reciproca di un occhio rispetto allʼaltro: aspetto binoculare.

Classificazione, compensi cervicali e meccanismi di adattamento sensoriale e motorio.

Ripresa di tutte le sintomatologie di origine cervicale.

PRATICA

Correzione delle patologie cranio-cervicali dellʼequilibrio e del tono nelle patologie

divergenti e verticali

Quarto giorno

TEORIA

Le Vertigini provenienti dai muscoli extraoculari

La propriocezione extraoculare e suo ruolo nella statica.

Lʼimportanza del controllo dellʼoculomotricità nellʼequilibrio e nella regolazione tonica

delle catene muscolari

Influenza dellʼarticolazione Temporo – mandibolare (ATM) nellʼequilibrio oculomotorio

PRATICA

Correzione della ATM combinata con i muscoli cervicali ed extraoculari, nelle differenti

possibilità patologiche e nelle tre posizioni dello spazio.