Posted on 2 commenti

Philippe Souchard: GIBBO, TORSIONE VERTEBRALE SCOLIOTICA E GIARDINAGGIO

Il Dr Jean-Claude Bernard, Médecin-Chef du Service d´Orthopédie Pédiatrique du Centre Médico-Chirurgical de Réadaptation des Massues, à Lyon,  mi ha fatto l’onore di scrivere la prefazione del mio librodeformità morfologiche della colonna vertebrale. Trattamento fisioterapico con la rieducazione posturale  globaleRPG “, pubblicato da Elsevier-Masson marzo 2015 e tradotto in spagnolo, italiano e portoghese.

In questa prefazione una frase ha attirato particolarmente la mia attenzione: “è la torsione vertebrale che spiega il gibbo, più della rotazione vertebrale “.
Non è possibile esprimere le cose in modo più corretto, chiaro e conciso.

Questo mi ha permesso di capire che non ero stato capace di una tale precisione, nel capitolo 6, dove non ho sufficientemente spiegato il rapporto tra figura 6.30 della rotazione vertebrale sul piano orizzontale e la la Figura 6.38 che mostra l’amplificazione di tale rotazione con la torsione dell’arco intorno alla corda.

schermata-2016-09-23-alle-07-56-06

Essendo stato in grado di strappare, con una dura lotta, alcuni giorni di vacanza durante l’ultimo mese di agosto, mi venne un’idea, a causa del fatto che ho dovuto irrigare le piante morenti, grazie ad un tubo di irrigazione persistente nel produrre curvature scoliotiche che influiscono sul flusso del liquido prezioso.

Kit d’assemblaggio di una torsione scoliotica campestre.

1. Un tubo di irrigazione circa 60cm, con la cortesia di presentare una scanalatura assiali colorate;
2. Mollette bianche, che simboleggiano i processi trasversi; mollette colorate rosse, simbolo dei processi spinosi;
3. Mani del giardiniere dilettante.

schermata-2016-09-23-alle-08-07-44

In caso di inferiore inclinazione del tubo e tenuta assiale dell’estremità superiore, non vi è alcuna rotazione. (Rispetto alla figura 7.2 – Scoliosi antalgica e Figura 7.3 – atteggiamento scoliotico, del libro, che hanno solo una mezza curva).

schermata-2016-09-23-alle-08-10-49

In caso di trazione assiale del tubo, la rotazione della spinosa posizionata equidistante dalle due estremità è limitata.
(Per portare con Fig. 6.30 del libro)
schermata-2016-09-23-alle-08-16-49

In caso di torsione, che provoca necessariamente un avvicinamento delle estremità del tubo, le vertebre limitante superiore e inferiore si avvicinano e si inclinano, la spinosa della vertebra apicale gira verso la concavità (A – scoliosi essenziale)

schermata-2016-09-23-alle-08-27-52

Con la Cifosi, la rotazione della vertebra apicale è maggiore (B). (da confrontare con la figura di 6.38 del Libro e dell’Adams Test). Per semplificare, non vi è aggiunta di rotazioni.

schermata-2016-09-23-alle-08-29-58

In caso di rettificazione dorsale, la rotazione della vertebra apicale è meno importante (C).

schermata-2016-09-23-alle-08-30-32

Suggerimenti finali per buona irrigazione:
A. Per tenere il tubo nell’asse, è necessario esercitare una trazione dalla sua terminazione alla sua origine.
B. Peraltro, quando un nodo torsionale si è formato, è opportuno eliminarlo prima di riprendere la trazione assiale.

schermata-2016-09-23-alle-08-41-58

Gli RPGisti  faranno sicuramente il collegamento tra questo risultato, frutto del buon senso, ed i corsi che hanno frequentato sul trattamento della scoliosi durante i loro stage.

Naturalmente, si è capito che la licenza presa in questo articolo, per trattare con leggerezza un  problema medico e meccanico serio che sottosta a regole note in RPG, attraverso l’individuazione di fisiopatologia retrattile dei muscoli della colonna vertebrale, può essere dovuto solo una forte insolazione e ad un paio di abusi estivi dell’autore.

Ma l’onore è salvo! Il trattamento della scoliosi tubaleha permesso alle mie piante di riprendere colore!
Per essere più seri, la definizione della torsione è la seguente:
Deformazione data a un corpo allungato, da una rotazione nel piano trasversale“.
La sua definizione meccanica afferma:
Deformazione di un corpo sottoposto all’azione  di due coppie opposte che agiscono in piani paralleli.
Posted on 27 commenti

APERTE LE ISCIZIONI AL CORSO BASE RPG MILANO BOLOGNA

RIEDUCAZIONE POSTURALE GLOBALE

CORSO BASE RPG BO

CORSO BASE RPG MI

Posted on Lascia un commento

CLINICAL CASE REPORT: TRATTAMENTO CONSERVATIVO DELLA SCOLIOSI IDIOPATICA CON LA RIEDUCAZIONE POSTURALE GLOBALE

Case report della Dott.ssa Lucia D’Ario tutor RPG. Il risultato finale di questo trattamento è importante dal punto di vista posturale e radiografico con un valore aggiunto dettato dalla giovane età della paziente e il conseguente alto rischio evolutivo della scoliosi. E’ possibile leggere l’intero articolo cliccando sull’immagine sottostante
scol 16.002.jpeg.001
Posted on Lascia un commento

GLOBAL POSTURAL REEDUCATION IN THE TREATMENT OF ADOLESCENT IDIOPATHIC SCOLIOSIS | DIMITROVA | FIEP Bulletin On-line

ABSTRACT: Il trattamento fisioterapico conservativo della scoliosi adolescenziale, non ha dimostrato un’efficacia duratura nella correzione delle curve. La Rieducazione Posturale Globale (RPG) è un metodo innovativo di correzione della postura sviluppato da Ph. Souchard.

Nonostante il metodo sia ampiamente utilizzato clinicamente per la prevenzione e la riabilitazione delle disfunzioni muscolo-scheletriche, la letteratura è ancora scarsa e fornisce risultati controversi. L’attuale studio si propone di valutare l’efficacia del metodo di RPG nel trattamento della scoliosi idiopatica dell’adolescente.

Quarantanove bambini (dai 10 ai 16 anni), con scoliosi idiopatica adolescenziale (angolo di Cobb tra 10 ° e 25 °), sono stati trattati presso il Dipartimento di Fisioterapia e studio privato per il periodo di 10 anni.

Furono randomizzati in due gruppi di trattamento. Il gruppo RPG (n = 26) ha effettuato  stretching delle catene muscolari, mentre il gruppo di controllo (n = 23) ha eseguito un programma di fisioterapia tradizionale, che comprendeva esercizi simmetrici per i muscoli del tronco, arti inferiori e superiori.

Nello studio clinico sono state ottenuti nel gruppo RPG differenze statisticamente significative  nella riduzione dei seguenti parametri: l’angolo di Cobb, la distanza della linea verticale tra occipite e solco gluteo, l’asimmetria scapolare e la deviazione verticale dell’apice per scoliosi (p <0.01).

Nel gruppo di controllo, questi risultati non sono migliorati in modo significativo. Un approccio terapeutico RPG appare più efficace rispetto a un programma di fisioterapia convenzionalmente usato nel trattamento della scoliosi idiopatica adolescenziale.

Sorgente: GLOBAL POSTURAL REEDUCATION IN THE TREATMENT OF ADOLESCENT IDIOPATHIC SCOLIOSIS | DIMITROVA | FIEP Bulletin On-line